Blog

Notizie, concerti, rassegna stampa
“Da Bach a Debussy”. Terre d’Arezzo Music Festival 28.07.2021

“Da Bach a Debussy”. Terre d’Arezzo Music Festival 28.07.2021

Nell’ambito del 16° Terre d’Arezzo Music Festival, Recital Pianistico di Andrea Trovato, con musiche di Bach, Chopin, Liszt, Respighi, Debussy. Mercoledì 28 luglio, ore 21.15, presso il Santuario della Madonna delle Grazie a Montemarciano (Loro Ciuffenna). Prenotazioni su https://prenotazioni.comuneterranuova.it/

Recital Pianistico “Reflets de l’âme”. Franci Festival. Siena 13.05.2021

Recital Pianistico “Reflets de l’âme”. Franci Festival. Siena 13.05.2021

Per la rassegna Franci Festival 2021, Recital PIanistico di Andrea Trovato sul tema “Reflets de l’âme”. Giovedì 13 maggio, ore 18.00, presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “R. Franci” di Siena, sarà possibile seguire il concerto in presenza fino ad un massimo di 20 persone, oppure in diretta streaming sui canali social dell’Istituto Franci. In programma musiche di Chopin, Liszt, Debussy, Gershwin. Qui tutte le informazioni

Trio Opera Viwa. Aurum Pescara 08.03.2020

Trio Opera Viwa. Aurum Pescara 08.03.2020

Nell’ambito della serie “I Concerti Aperitivo”, presso l’Aurum di Pescara, Concerto del Trio Opera Viwa sul tema “Dal Classico al Jazz”. Silvia Martinelli, soprano, Fabio Taruschio, flauto, e Andrea Trovato al pianoforte propongono musiche di Bellini, Donizetti, Liszt, Gershwin, Mancini, Bolling, Bernstein. Domenica 8 marzo 2020, ore 18.00, ingresso libero

32. Heidelberger Klavierwoche. Heidelberg (Germania) 04.01.2020

32. Heidelberger Klavierwoche. Heidelberg (Germania) 04.01.2020

Nell’ambito della 32° Heidelberger Klavierwoche, recital pianistico di Andrea Trovato. Sabato 4 gennaio 2020, ore 20, presso il Deutsch-Amerikanisches Institut (DAI) a Heidelberg (Germania). In programma musiche di Beethoven, Respighi, Liszt, Debussy, Gershwin

“La technique d’Andrea Trovato est irréprochable et sa virtuosité prodigieuse. Sous ses doigts magiques, les notes s’écoulent claires, limpides comme des perles de rosée” (La Provence)
“Trovato sceglie quando essere «orchestra» e quando «voce», ha convinto con una meravigliosa ubriacatura di suoni e colori.” (La Nazione)
“Ogni nota ha avuto il suo risalto, la sua intensità emotiva ed evocativa. Nel pianista ha vissuto il compositore: esecutore ed autore si sono fusi in un’esecuzione pienamente consapevole” (Il Tirreno)